Associazione Scout Indipendent
Home > Le attività ed i programmi >
Ricerca
Nascita del Gruppo
Statuto
Regolamento Generale
Assicurazione
Che cos'è la zona ed il nostro progetto
Diario delle attività
La nostra sede
Ultimo discorso di B.P.
Le attività ed i programmi
Diario delle attività
Archivio 2004-2005
Archivio 2005-2006
Archivio 2006-2007
Archivio 2007-2008
Archivio 2008-2009
Archivio 2009-2010
Archivio 2010-2011
Archivio 2011-2012
Archivio 2012-2013
Archivio 2013-2014
Idee e programmi per escursioni e campeggi
Album fotografico
Presentazione Gruppo SCOUT
Il servizio alla città
Iscrizione
Simbologia, distintivi, uniforme, Centro Forniture e costi
Bacheca di zona
Storia dello Scoutismo
Storia di B.P.
Perchè lo Scoutismo?
Le chiacchierate al fuoco di B.P.
Tecniche Scout
Simbologia Scout
Checklist
Campismo
Canti scout
Link Scout
CONTATTACI

Sitengine - Telemar

Carissimi soci e simpatizzanti,
in attesa dell’incontro previsto tra i capi e dirigenti per il giorno : sabato 15 gennaio e dell’assemblea dei soci prevista per venerdì 4 febbraio, corre l’obbligo e l’onore di redigere la seguente relazione annuale per dar modo a tutti di comprendere lo sforzo messo in atto ed i risultati raggiunti.
Il 2004 ha visto nascere una nuova Associazione Scout a Vicenza, la nostra Associazione, con caratteri di laicità, pluralismo e indipendenza, allo scopo di poter mettere in pratica il Metodo pensato dal Fondatore Sir Baden Powell nel lontano 1908, senza alcuna limitazione burocratica o impedimento formale. La condivisione degli ideali con tutte le altre associazioni scout presenti in Italia e nel mondo è ovvia e indiscutibile. Ecco dunque l’elenco di quanto è stato realizzato:
E’ necessario precisare come le prime iniziative di ricerca e acquisizione della sede ora in uso siano state intraprese in un primo momento per favorire lo sviluppo di altra Associazione laica nella nostra Città e come questa stessa Associazione abbia rifiutato l’offerta. Da questo fatto si è sviluppata l’idea della “scissione”.

1) Mese di marzo 2004 : richiesta scritta al Presidente delle IPAB Gerardo Meridio per l’uso dell’area ex casa Guglielmi,allo scopo di realizzare una sede scout. Nello stesso mese sopralluogo dei dirigenti di quell’Ente e prime valutazioni in merito positive.

2) Nel frattempo proseguivano i contatti con il Comune di Rotzo per l’acquisizione anche della ex colonia montana in località Castelletto (allo scopo di farne una casa di caccia per l’Associazione C.N.G.E.I. La scissione non era ancora avvenuta ).

3) Nel mese di aprile visita alla sede ASSISCOUT di Abano Terme per un incontro preparatorio al San Giorgio.

4) Mese di maggio : visita a Milano nella sede del G.E.L. (Giovani Esploratori Lombardi) : Capo Scout Primo Marinello, per conoscere una diversa realtà scout.

5) Nello stesso mese di maggio visita al San Giorgio dell’ASSISCOUT di Abano, in Villa Manzino, ai piedi dei Colli Euganei, accolti con gioia da Nico Grisafi, Capo Scout. Presenti Sergio e Ivan. Discussione sullo Scoutismo laico ed indipendente con spunti interessanti e sconosciuti per noi a quel tempo (si credeva ancora che esistessero solamente le due maggiori realtà associative nazionali).

6) Rottura definitiva con il C.N.G.E.I. di Vicenza nel mese di aprile , decisione di costituire una nuova Associazione, idea messa in essere da parte di Sergio e Ivan, con lo spirito dei pionieri e come tentativo di fare qualcosa di nuovo e diverso.

7) Mese di aprile : inizio della progettazione delle divise ed insegne della nuova Associazione, quasi per gioco ma con molto impegno.

8) Mese di maggio : firma del contratto di convenzione per l’aera della sede di via Vigolo con l’IPAB e permesso ricevuto dal Sindaco per l’uso dello stemma del Comune di Vicenza come simbolo dell’Associazione sull’uniforme.

9) Mese di giugno: realizzazione del sito internet e del portale di posta elettronica , con l’aiuto indispensabile del bravo Enrico Danchielli. Realizzate le brochure pubblicitarie.

10) Cena di ringraziamento per la concessione della sede scout con il presidente Meridio e dirigenti dell’IPAB.

11) Nello stesso mese di giugno invio della lettera di presentazione del Gruppo Scout Vicenza Indipendente al presidente della Circoscrizione Davide Scala ed ai membri della stessa Circoscrizione. Realizzazione della tessera e di altro materiale relativo all’organizzazione da parte di Alberto Comes della “Veneta Copy”.

12) Visita alla ditta SARMA di Caldogno dove troviamo finalmente l’ottimale realizzazione dei distintivi in stoffa a ricamo e le divise per i lupetti. Troviamo anche, dopo molta fatica, le forniture delle uniformi scout per gli adulti da “Forniture Cristina” di Contrà San Francesco”.

13) Incontro con l’Assessore Maron (edilizia privata) in Comune, per presentare il nuovo Gruppo e per offrire collaborazione nell’ambito della Protezione Civile. Richiesta di cartelli stradali indicatori per la sede scout.

14) Mese di giugno : Incontro con i consiglieri della Circoscrizione n. 7 per la presentazione del nuovo Gruppo Scout.

15) Costituzione della nuova Associazione con statuto depositato presso il notaio Fiengo di Vicenza. Brindisi inaugurale da parte dei soci fondatori.

16) Luglio : la ditta Torti e De Sisti realizza ed omaggia il Gruppo di medaglie ed onorificenze in fusione + le coccarde in metallo per il cappello scout.

17) Il 7 luglio prima attività in sede con grigliata mista alla brace e prime iscrizioni di giovani lupetti, 25 presenze. I vicini si fanno avanti curiosi e contenti per la nostra presenza.

18) Il giorno successivo incontro in sede con l’assessore Maron e il direttore delle AMCPS Ledda al fine di definire i lavori da eseguire. Realizzazione di altri documenti atti allo svolgimento e alla gestione dell’Associazione.

19) Altro incontro mangereccio all’aperto il giorno 11 luglio con tavolone allestito nel prato e partecipazione di autorità politiche e presidente dell’IPAB, quasi una apertura ufficiale della sede.

20) Incontro in Comune il giorno 13 luglio per discutere i termini della collaborazione per la Protezione Civile.

21) L’amico Paolo Corà – legnami di Tavernelle ci omaggia di una notevole quantità di legname pretrattato per le costruzioni in sede.

22) Il 13 altro incontro in Circoscrizione alla presenza di quel Consiglio per la presentazione ufficiale dei nostri programmi. Un successo.

23) Il 15 luglio sopralluogo delle AIM per le opere da eseguire (luce – acqua e gas).

24) Presenza il 15 alla Circoscrizione chiamati per le attività dei gruppi di volontariato.

25) Richiesta di iscrizione alla FEDERSCOUT nazionale.

26) 23 luglio : incontro con l’assessore Nadia Qualarsa (Ivan e Sandra) per illustrare il progetto scout e richiesta di contributi.

27) Il 23 luglio incontro con la rappresentante della Telemar (provider internet) ed Enrico Danchielli per la messa a punto del sito.

28) Si inizia a realizzare il contenuto del sito internet con argomenti inerenti alla Associazione e alla attività. L’IPAB bonifica tutta l’area dai depositi di materiale inquinante in “eternit” .

29) 3 agosto : pomeriggio di lavoro in sede mentre i lupetti crescono di numero e vengono diretti ottimamente da Federica e Marcello.

30) Il giorno 9 agosto pranzo in sede con gli iscritti. Iniziano relazioni con altre Associazioni nazionali che hanno preso visione del sito e si mettono in contatto con noi per notizie. Il Capo Scout Salvatore Massidda di Cagliari chiede di organizzare la commemorazione del centenario della nascita di Aldo Marzot , loro fondatore ed ex vicentino del CNGEI a Vicenza, con un convegno nazionale. Iniziativa che ci riempie di gioia.

31) 1l 24 agosto visita ad una proprietà dell’IPAB in quel di Comasine (Comune di Peio), per verificare la possibilità di un campeggio estivo con il Gruppo Scout. Continuano i rapporti amichevoli con Marinello di Milano per la FEDERSCOUT e CES internazionale.

32) Da Lando Sport Padova acquisto di tende per l’Associazione per un totale di 674 €.

33) Incontro in comune il giorno 30 agosto con il nuovo assessore Zocca.

34) Il giorno 8 settembre grigliata mista in sede con David Ozbun , all’americana, 25 presenze, prima cerimonia dell’Alza Bandiera del Gruppo, si inizia così anche il “Libro d’Oro”.

35) Il 9 settembre preparativi per gli ospiti dell’Assoraider di Cagliari, si mobilitano tutti gli amici politici e non, al fine di fare della manifestazione un successo nazionale. Nel pomeriggio incontro con il deputato Lia Sartori : niente soldi.

36) Proseguono le attività con i lupetti e si formano le prime mute del Branco. Incontro con l’Assessore Magadino per il progetto “Ostello della Gioventù”. Anche in quella occasione compiacimento ma soldi : niente.

37) Il giorno 15 prima riunione a casa di Sergio con gli iscritti adulti del Gruppo per spiegare l’iniziativa (molti non sanno nemmeno cosa sia lo Scoutismo).

38) Il giorno 20 settembre conferma di Massidda (Cagliari) circa la partecipazione al convegno a Vicenza. Occorre far presto. Proseguono i lavori al campo scout. Radicale pulizia della parte boschiva . Altre comunicazioni da gruppi scout esterni, anche nautici.

39) Il giorno 7 ottobre riunione a casa di Sergio per programmare i lavori in sede.

40) Il giorno 9 iniziano le visite mediche ai nuovi lupetti iscritti.

41) 16 ottobre : il Gruppo Vicenza 3° dell’AGESCI pernotta in sede per la cerimonia dei passaggi di Branca. Contenti loro e contentissimi noi per la considerazione. Ormai siamo ufficializzati a Vicenza.

42) Il 16 ottobre arrivano da Belluno i rappresentanti ASSORAIDER , nostri ospiti, per mettere a punto il programma e visionare il luogo della conferenza. Rimangono favorevolmente colpiti dalla bellezza della città e dal nostro operare. Continuano i lavori in sede.

43) IL 23 ottobre servizio del nostro Gruppo Scout Nautici, sez. subacquei e sez. sanità , in Croazia, per dare assistenza tecnica ai Gruppi CSNI e GSV durante gli esami di istruttore subacqueo. Molto apprezzata la nostra collaborazione.

44) Il 29 ottobre riunione a casa di Ivan con i soci per definire questioni tecniche. Si approvano alcune variazioni al regolamento tecnico.

45) Il 3 novembre riunione con Mirjiello a casa di Giovanni e Luisa per eventuale gemellaggio con i volontari della Circe Rossa. Il giorno dopo rilievi in sede con l’architetto Roberto per eventuale realizzazione di planimetrie per la ristrutturazione. Il 5 telefonata a Ruggero Papale (FEDERSCOUT-Roma) per colloquio circa una eventuale federazione.

46) Il 5 novembre acquisto dalla ditta SARMA di cappelli e uniformi per i lupetti e arrivo al campo scout del Branco AGESCI di Dueville per i passaggi di categoria.

47) Giovanni richiede il codice fiscale dell’Associazione per gli allacciamenti in sede.

48) Lavoro per la preparazione del convegno ASSORAIDER , distribuzione dei manifesti e pulizia in sede. Prenotazione delle camere per gli ospiti e richiesta d’uso della palestra delle scuole di Porta Padova, il tutto con l’aiuto del Presidente Finizio Maurizio della Circoscrizione n. 1. Riunione dei soci per la preparazione del convegno.

49) 19 novembre : CONVEGNO ASSORAIDER nella sala del Monte di Pietà, anticipato da una conferenza stampa, presente il Sindaco, Assessore Zocca e Presidente Finizio, Salvatore Massidda e nostri iscritti. Pubblicazione sul giornale di Vicenza e presenti televisioni locali.

50) 22 novembre : visita alla sede dei bambini dell’asilo Farina di Vicenza, con castagne preparate da Sergio e Roberto. Presente il Presidente Meridio.

51) Il 5 dicembre uscita del Branco a M. Berico con Federica e Marcello.

52) 8 dicembre: cena sociale a Caldogno da “Farina”. Un successo: presenti anche i capi scout BSA della Ederle e il Capo Scout dell’area del Mediterraneo. In tutto 57 persone.

53) Presenza al teatro Cà Balbi, su invito del Presidente della Biblioteca Bertoliana: Giulianati, per una conferenza sui “Percorsi di Memoria” , presentazione dei lavori di ristrutturazione delle zone di operazione della Grande Guerra nel Vicentino.

54) Il giorno 11 dicembre : conferenza stampa in Municipio , da parte della Circoscrizione n. 1 , per illustrare le iniziative di Natale, con collaborazione da parte della Protezione Civile e degli Scout in Piazza San Lorenzo: raccolta di cibi per i diseredati.

55) 11 dicembre : lavori di restauro nella sede da parte di Ivan Roberto e Sergio.

56) 15 dicembre: incontro tra i soci fondatori per il programma di massima del nuovo anno .

57) 18 dicembre : presenza attiva alla Circoscrizione n. 7 per la
distribuzione di cioccolata e panettone alla cittadinanza e canti da parte del coro “Le Voci dei Castelli”, maestro Morbin.
58) Invio e ricezione di Auguri per posta, e-mail e telefonici da parte di Gruppi Scout e simpatizzanti da tutta Italia.

59) 29-30-31 dicembre : lavoro (Ivan) in sede per demolizione dei controsoffitti e pavimenti, lavaggio dei pavimenti in legno ecc. Inizio dei lavori da parte dell’impresa dell’amico Baldinazzo.

L’inizio è stato ottimo, abbiamo raggiunto tutti gli obiettivi prefissati : a) uscire dall’isolamento e farci conoscere in tutta l’Italia Scout b) collegarsi a tutti i Centri Studi Nazionali e con le altre Organizzazioni Indipendenti c) verificare le nostre potenzialità a livello locale d) verificare la considerazione “politica” locale nei nostri confronti e) creare nuovi amici per le attività fuori sede e far conoscere la nostra realtà scout e la nostra disponibilità ad ospitare nella sede-campo scout altri Gruppi di qualsiasi Associazione.
Auguri per il nuovo Anno Scout a noi ed a tutti gli Associati.
Dalla Rupe del Consiglio, 31 dicembre 2004
I Capi Scout
Ivan (Grosso Orso Bianco) Sergio (Scoiattolo Alato) Roberto (Lupo di Mare)






Assemblea dei soci 4 febbraio 2005
Leggi »
Programma annuale gruppo scout anno 2005
Leggi »

copyright © 2003-2010 Gruppo Scout Vicenza - P.IVA 00609120241
MAPPA SITO INFO